IMPRENDITORE E RAPINATORE

ARRESTATO IMPRENDITORE DOPO UNA RAPINA IN VIA CANDIANI

La grande crisi che il nostro paese sta affrontando provoca disagi incredibili, come quello di Danilo M. di 54 anni che, strozzato dai debiti della sua vecchia azienda, si è immedesimato rapinatore di farmacie. I fatti risalgono a giovedì 8 Maggio, quando Danilo si è introdotto nella farmacia di via Candiani (Bovisa) e fingendosi un normale cliente, ha chiesto di farsi misurare la pressione. Ma in rapida successione ha estratto dal giubbotto un fucile a canne mozze e lo ha puntato contro il farmacista. Presi i soldi dell’incasso, circa 400 euro, è fuggito a piedi. Grazie alle testimonianze di alcuni testimoni, i Carabinieri della stazione di Affori hanno bloccato il rapinatore a pochi metri dalla farmacia, in via Cosenz. I militari hanno collegato l’uomo ad altre due rapine accadute in zona, la prima in una farmacia in via degli Imbriani e l’altra in una agenzia assicurativa. Il rapinatore/imprenditore ha ammesso ai Carabinieri di essere il responsabile delle rapine e si è giustificato dichiarando «la mia agenzia è fallita e sono pieno di debiti».

 

 

                                                                               Marco Feliciani