STAZIONE CENTRALE

APERTO AL PUBBLICO ASCENSORE PER DISABILI 

A cura della Redazione (fonte Comune di Milano)


Con un mese d'anticipo rispetto al programma, è operativo il nuovo ascensore di piazza Duca D'Aosta che faciliterà l'accesso diretto alla stazione ferroviaria e al mezzanino della metropolitana, per le persone disabili.


Una maggiore accessibilità per tutti: dalle mamme con i passeggini e le persone anziane, alle persone con disabilità motorie.

«Il nostro impegno è mirato all’eliminazione delle barriere architettoniche affinché Milano diventi davvero una città fruibile a parità di condizione da tutti», sottolinea l’assessore alla Mobilità, Pierfrancesco Maran. 


Attraverso un lavoro che ha coinvolto direttamente i rappresentanti del mondo della disabilità, il Comune ha avviato un piano per risolvere i problemi legati alle barriere architettoniche, in occasione di Expo 2015 e non solo. «Molto c'è ancora da fare, ma siamo sulla buona strada, abbiamo iniziato una rivoluzione culturale che sta dando i primi frutti», evidenzia l'assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino.


Il nuovo ascensore, realizzato da Grandi Stazioni e gestito da Atm, fa parte del progetto di riqualificazione, in via di completamento, della Stazione Centrale di Milano e degli spazi limitrofi di piazza Duca D’Aosta, piazza IV Novembre e via Sammartini.


L’intervento fa parte di un piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche messo a punto dalla task force per l'ambito della mobilità (composta da direzione centrale Mobilità, direzione centrale Politiche sociali e Cultura della Salute, Società Expo, rappresentanti del Terzo e del Quarto settore, Amat, Mm, Atm, Trenord, RFI) che ha individuato una decina di percorsi tematici tra quelli di maggior interesse per i visitatori Expo.