Fermo Immagine: 

via Gluck e il Museo del Manifesto Cinematografico  

Si trova proprio nella famosa via Gluck a Milano, il primo Museo del Manifesto Cinematografico: la suggestiva sede è ambientata in un ampio fabbricato industriale, oggetto di un’attenta riqualificazione urbana, a due passi dalla Stazione Centrale.


Interessantissime le proposte e gli eventi in programma, dalle proiezioni per appassionati, alle mostre di locandine d’epoca. Ricco l’archivio di proprietà del Museo che propone più di 50.000 pezzi tra poster e stampe d’epoca, oltre ai manifesti dei grandi capolavori di maestri che hanno fatto la storia del cinema come Federico Fellini e Alfred Hitchcock, Luchino Visconti e Stanley Kubrick.


Un luogo affascinante quello che si trova in via Cristoforo Gluck 45, aperto alla cittadinanza e che propone, oltre alle ricercate proiezioni, esposizioni della preziosa collezione di oggetti che riguardano il mondo del cinema e pezzi storici provenienti da ogni parte del mondo, ma anche esposizioni di riviste e pubblicazioni d’epoca, fumetti e abiti di scena.


Ben 800 i metri quadri dedicati agli spazi espositivi, oltre a sala convegni e maxi schermi a disposizione dei visitatori, con oltre 200 posti a sedere. Caratteristico poi il punto di ristoro all’interno della struttura dedicato ad Adriano Celentano e al suo mito: pareti tappezzate di poster e dischi originali che arricchiscono e impreziosiscono questo spazio.

Il museo è aperto al pubblico da martedì a domenica, dalle 14 alle 19.

Per info www.museofermoimmagine.it.



Claudia Notargiacomo