Il ministro Martina ad Affori

Verrà completata la caserma della Forestale in via Salis, 4

Affori, 2 maggio 2016 - Il ministro delle infrastrutture e trasporti Graziano Delrio fa ripartire i lavori in via Ulisse Salis 4, fermi da qualche anno. A dircelo è venuto ad Affori il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali con delega all’Expo, Maurizio Martina, che ha competenza sulla realizzazione dell’edificio dedicato alla Direzione Regionale del Corpo Forestale di Stato della Lombardia. Alle 16 di oggi, con lo stato maggiore della Forestale, ufficiali dei Carabinieri e della Finanza, e le presenze istituzionali della Regione Lombardia , del Comune di Milano e del CdZ 9, oltre che a personalità e politici locali, il ministro, con un linguaggio chiaro e pragmatico comunica che sono stati stanziati per portare i lavori a termine, 4,600 milioni di euro nel prossimo piano triennale. «Nel 2013 abbiamo trovato un cantiere chiuso, ora abbiamo trovate le risorse e nelle prossime settimane partirà il processo costruttivo dell’immobile ». Il ministro Martina si ferma e con tono convinto dichiara «Prima di inventarci nuove infrastrutture e nuovi cantieri vogliamo completare realisticamente quello che già c’è, o è rimasto incompiuto. Se volete in ciò si esprime il massimo di questa filosofia di governo che io condivido al 100%. Siccome abbiamo passati anni in cui le infrastrutture, le opere, venivano inaugurate prima che si, completassero, qui oggi non inauguriamo nulla -scandisce- qui diamo conto di un impegno che abbiamo portato a casa, che è il rifinanziamento di questo cantiere». Nel prossimo numero di ABC di fine maggio riprenderemo il discorso e riporteremo dati e date (inizio lavori e fine lavori) e se pronto il nuovo progetto della stabile di via Salis, che con i troppi Stop&Go ci lascia sempre un po’ diffidenti sulle promesse. Ma a sentire il ministro è la volta buona. Staremo a vedere.

 

Gianni Russo