PD riformare il futuro

La badante di condominio, tra assistenza e compagnia

Se ne parlerà nel Circolo PD Gino Giugni di via Astesani 27, il 12 giugno alle ore 21, con i cittadini che vorranno partecipare e con Pierfrancesco Majorino (assessore alle Politiche Sociali, Salute e Diritti), con la presenza di un docente del Politecnico esperto in materia, più varie associazioni.

Come è noto l’aspettativa di vita degli Italiani ha avuto un notevole incremento con il conseguente aumento della popolazione anziana. I dati ISTAT (ottobre 2017) ci dicono che, per il totale dei residenti, l’aspettativa di vita risulta aumentata di oltre sette mesi rispetto al 2013. Cioè «la speranza di vita alla nascita si attesta a 82,8 anni e risulta, come di consueto, più elevata per le donne (85 anni), ma il vantaggio nei confronti degli uomini (80,6 anni) si limita a 4,5 anni di vita in più».

 

A Milano sono circa 170.000 gli ultra 75enni interessati a stati di non autosufficienza anche temporanee e quindi bisognosi di aiuto e sostegno. Elevato è il numero delle famiglie formate da una solo persona (single) in condizioni di disagio spesso economicamente e umanamente insostenibili. È allora indispensabile affrontare i problemi che ne derivano, considerato anche il calare dell’aiuto informale (quello parentale) e la limitatezza di un servizio pubblico adeguato al problema, per cercare possibili soluzioni (gr). Fonte Circolo PD Affori.

Affori senza la “Festa della Primavera”

L’Asco Affori -associazione dei commercianti di Affori- comunica con rammarico che purtroppo l’imminente 33ª Festa della Primavera in programma per il 15 aprile 2018, non potrà avere luogo. Nonostante l’organizzazione dell’evento fosse ormai conclusa, Asco Affori non ha potuto ottenere i permessi necessari, a causa di rallentamenti burocratici che hanno comportato la mancata pubblicazione dei bandi da parte del Municipio 9.

 

È un vero peccato che il quartiere non possa godere di questo evento, che da 32 anni coinvolgeva le vie nel tratto tra la fermata M3 Affori Centro, via Vincenzo da Seregno, l’intero viale Affori ed il Parco di Villa Litta.

INVITO



ABC e la cooperazione lombarda

Dal 23 settembre all’1 ottobre si terrà la seconda edizione de L’Ora della Cooperazione, l’iniziativa organizzata da Legacoop Lombardia e Confcooperative Lombardia per avvicinare i cittadini al mondo della cooperazione, che intende promuovere la solidarietà attraverso la cultura e la socialità.

Nell’arco dei nove giorni le cooperative lombarde organizzeranno una serie di eventi in autonomia per presentarsi con propri progetti e prodotti alla cittadinanza, sia per farsi meglio conoscere sia per promuovere i valori che hanno sempre contraddistinto la cooperazione. In questo panorama le due suddette centrali cooperative, per dar maggior forza e visibilità a questo mosaico di iniziative realizzate con lo spirito «di fare le cose insieme» metterà a disposizione dei cittadini altalene cooperative, quelle basculanti dove si può salire solo se si è in due. Il progetto prevede -a Milano- l’installazione delle altalene in piazza Duca D’Aosta nella giornata di sabato 30 settembre.

Nell’ambito del macroevento cooperativo verrà promossa, nelle maggiori città lombarde, l’iniziativa Se fossi in gioco con laboratori, workshop, letture, animazioni, musica, incentrati sul tema del gioco e della partecipazione: nel corso di queste attività verrà effettuata la raccolta di giochi per bambini e adolescenti da destinare a: centri e comunità che ospitano minori non accompagnati; carceri minorili o in cui siano presenti madri con i loro bambini; cooperative che lavorano con i minori.

Nell’ambito della Festa d’Affori, domenica 24 settembre, la cooperativa ABC Milano sarà presente per tutta la giornata in piazza Santa Giustina con un proprio gazebo per presentare importanti progetti di sviluppo che possiamo riassumere con lo slogan «ABC tra presente e futuro». Inoltre contribuirà alla raccolta dei giochi promossa dalle centrali cooperative.

I giochi utili alla raccolta rientrano nelle seguenti tipologie: materiale sportivo; giochi didattici e libri utili per le lezioni di italiano; giochi da tavolo; strumenti musicali; giochi elettrici o elettronici.

 

Francesco Adduci

Da vicino nessuno è normale

Si avvia alla conclusione presso il Paolo Pini, in via Ippocrate 45, la 21ª edizione del festival estivo Da vicino nessuno è normale, che terminerà il 23 luglio. Informazioni sul sito web di Olinda, www.olinda.org, tel. 02.662.00.646. Per tutto il periodo del festival la cooperativa La Fabbrica di Olinda garantirà la funzionalità del Bar-Ristorante Jodok e dell’Ostello. Qui di seguito una sintesi degli eventi di luglio.

 

Programma di luglio. Sabato 1 e domenica 2, ore 21.45, Iraa Theatre presenta Roberta va sulla luna, di e con Roberta Bosetti e Renato Cuocolo; martedì 4 e mercoledì 5, ore 21.45, Fanny & Alexander e Ateliersi presentano Da parte loro nessuna domanda imbarazzante con Chiara Lagani e Fiorenza Menni, regia Luigi De Angelis; giovedì 6, ore 19.30, Storie di Jodok aperitivo e dj set; ore 21.45, Routical Foundation; venerdì 7 e sabato 8, ore 21.45, La Corte Ospitale presenta Studi verso Luciano, regia di Danio Manfredini; domenica 9 ore 21.45, Compagnia Simona Bertozzi - Nexus presenta  Prometeo il dono, ideazione e coreografia di Simona Bertozzi; martedì 11, ore 21.45, La morte e la fanciulla, regia di Michele Abbondanza e Antonella Bertoni; mercoledì 12, ore 21.45, Teatro delle Albe presenta E’ Bal, di e con Roberto Magnani e Simone Marzocchi e testi di Nevio Spadoni; giovedì 13, ore 19.30, Storie di Jodok aperitivo e dj set; ore 21.45, Sugar daddy and the cereal killers; venerdì 14 e sabato 15, ore 20.30, Teatro delle Albe e Olinda presentano Non-Scuola, esito del laboratorio di teatro dedicato agli adolescenti; venerdì 14, ore 21.45, Milano in 48 Ore - Instant Movie Festival, proiezione e premiazione dei corti finalisti; sabato 15 e domenica 16, ore 21.45, 48 ore di visioni per il cinema futuro; martedì 18 e mercoledì 19, ore 21.45, Berlin Parade, un progetto di Michele De Vita Conti e Mauro Bernardi; giovedì 20, ore 19.30, Storie di Jodok aperitivo e dj set; ore 21.45, Babbutzi Orkestar in concerto; da giovedì 13 a domenica 23, Gabriella Salvaterra e Teatro de los Sentidos propongono il laboratorio di teatro sensoriale Come trovare quello che non si può cercare?; venerdì 21, sabato 22 e domenica 23, ore 19.15, 20.30 e 21.45 (tre repliche a sera), Un attimo prima con i partecipanti al laboratorio e con Gabriella Salvaterra.

Centro Culturale della Cooperativa

Quest’anno la stagione di lavoro del Centro Culturale della Cooperativa si è chiusa con tre appuntamenti: il concerto di pianoforte tenuto da Chiara Orsetti; l’incontro con l’evoluzionista Francesco Cavalli Sforza; la visita alla mostra Manet e la Parigi moderna, condotta dalla storica dell’Arte Anna Torterolo. In attesa di presentare il calendario della nuova stagione, segnaliamo agli amanti della musica due rassegne che si tengono a Milano in questo periodo: Concerti in Periferia e Per nutrire l’anima, una serie di incontri musicali ad ingresso libero organizzati dal Clavicembalo Verde

Visite guidate

TAVOLA ROTONDA

La fotografia tra documentazione e azione sul territorio

Organizzato dal Collettivo Collirio e Municipio 9

Martedì, 20 giugno 2017

Dalle 17alle 19 presso la Biblioteca di Villa Litta,Viale Affori, 21Milano 

Un appuntamento per parlare non solo di fotografia ma di temi legati all’attualità, come il multiculturalismo e l’integrazione.

Organizzato dal Municipio 9 del Comune Milano e ospitato nella splendida Villa Litta di Affori nella sala Biblioteca, l’incontro, intitolato La fotografia tra documentazione e azione sul territorio, che si terrà martedì 20 giugno 2017 alle ore 17.00, prende le mosse dalla fotografia per porre al centro alcune problematiche di attualità per le periferie delle metropoli.

A partire dal racconto del progetto di fotografia sociale, l’INSIDEOUT Project di JR in corso presso la Scuola Scialoia, divenuto poi mostra, Tutto il mondo in una scuola del Collettivo Collirio, realizzato in collaborazione con Glenda Cinquegrana Art Consulting | via Sant’Antonio Maria Zaccaria, 4 | I-20122 Milano

www.glendacinquegrana.com | info@glendacinquegrana.com .

Intervengono

Giuseppe Antonio Lardieri, Presidente del Municipio 9 del Comune di Milano

Deborah Giovanati, Assessore all’Educazione, Istruzione, Politiche Sociali, Salute, Casa, del Municipio 9

Ida Morello, Dirigente scolastico I.C.S. Scialoia, Milano

Roberto Mutti, storico, critico e docente di fotografia

Sabrina Casiroli, Collettivo Collirio

Modera

Paola D’Amico, giornalista de Il Corriere della Sera

 

 

Info: Glenda Cinquegrana tel. 349 7235046 www.glendacinquegrana.com , info@glendacinquegrana.com press@glendacinquegrana.com

Festa di fine corsi a VillaViva!

È con piacere che vi informiamo che presso Villa Litta in Affori, più precisamente nella Sala delle Colonne di Villa VIVA, il giorno 14/6 dalle ore 15 alle 18 si si è tenuta la festa di fine corsi delle attività della Fondazione Aquilone. L' animazione è stata affidta alle ragazze (signore) dei balli di gruppo capitanate da Silvia Arcelli, che oltre alle esibizioni coinvolgeranno tutti a ballare insieme. 
Approfittiamo per ricordare a chi sa già, e informare chi ancora non sa, che Silvia tiene corsi di Benessere e Movimento e Balli, Lorenzo quelli di informatica e Maria Giovanna yoga. Poi c'è  Ricreativamente dove i ragazzi diversamente abili fanno attività.
Vi aspettiamo numerosi perché Villa Litta con noi è Villa VIVA!!!

Download
Mostra "Tutto il mondo in una scuola"
Glenda Cinquegrana Art Consulting è lieta di presentare ‘Tutto il mondo in una scuola’ il progetto di arte pubblica del Collettivo Collirio, action group milanese dell’Inside Out project di JR, uno dei graffitisti più celebri del panorama internazionale.
CS_Collettivo Collirio_DEF.pdf
Documento Adobe Acrobat 578.3 KB

Un libro per i 30 anni del Calvino

Il 13 maggio la presentazione e il 20 maggio la grande festa

Il Circolo Culturale Italo Calvino compie trent’anni di presenza ad Affori e non solo. Il consiglio direttivo del Circolo ha deciso che un compleanno così importante andasse festeggiato con la pubblicazione di un volume, a cui è stato dato il titolo Il Circolo Culturale Italo Calvino - Trent’anni di attività, con alcune delle iniziative proposte alla cittadinanza negli anni. La cittadinanza è invitata a partecipare alla presentazione del libro, che è prevista il 13 maggio alle ore 17 nel Salone delle Arti di Villa Litta in viale Affori 21. Il 20 maggio, nei cortili della Cooperativa Abitare, in via Zanoli 15 dove ha sede il Circolo, si terrà la Festa di compleanno a partire dalle ore 16.30. L’invito è rivolto a tutti, soci, amici e cittadini.

Circolo Culturale Italo Calvino

 

Concetta Piazzetta









DOMENICA 12 FEBBRAIO 2017 - h.15:30 e h.17:30

Primo appuntamento della rassegna - RISPUNTI 

 

dedicato a bambini e famiglie

Una nave spaziale sta viaggiando attraverso le galassie. A bordo ci sono ReginApe e Capo Fuco, che stanno discutendo i dettagli di una missione importantissima: devono salvare il loro pianeta, Alvearis I dalla rovina. Per farlo, hanno un disperato bisogno di un elemento che sul loro pianeta ormai è introvabile: il Nectarium. Un barlume di speranza arriva dal lontano e primitivo pianeta Terra: forse, alcuni piccoli insetti che vivono laggiù possono risolvere tutti i loro problemi...
Uno spettacolo che guida i bambini alla scoperta delle api e del miele attraverso una storia che diverte e appassiona. Una vicenda che insegna anche a non sottovalutare le capacità di nessuno perché ognuno, a modo suo, è prezioso.


Produzione: Compagnia Respira Forte e A.S.D. Cabriole
Testo e Regia: Francesco Colosimo
Con: Alice Dileo e Alessio Contini 



Folk Party


Un re fanciullo


Cineforum oratorio San Luigi Bruzzano


Musica classica in biblioteca


Giorno della memoria

25 novembre a VillaViva!

La bellezza delle parole contro la barbarie

Gli antichi greci parlavano di καλὸς καὶ ἀγαθός “bello e buono”, considerando questa espressione come un modello di perfezione umana a cui tendere, in cui il bello viene associato alla morale umana e viceversa. Fin dalle origini della storia europea, la bellezza, lungi dall’essere un ornamento o una moda, ha a che fare direttamente con una dimensione fisico-estetica, intrinsecamente legata a quella politica e culturale.

Oggi siamo un po’ distanti da questa “vision” e le conseguenze di questo progressivo allontanamento sono visibili quotidianamente ai nostri occhi; forse bisognerebbe ritornare a “studiare” gli antichi ed esplorare il passato per meglio ripensare al presente. Da queste riflessioni è nata tra amici l’idea, quasi per gioco, di impiantare uno spettacolo teatrale, partendo e riprendento il passato. Quello che abbiamo “impiantato” ci è piaciuto molto ed è piaciuto anche all’associazione Metaeducazione, che ha sostenuto insieme all’Associazione Amici di ABC questo progetto. La rappresentazione avrà luogo il 25 novembre prossimo nel Salone delle Colonne a Villa Viva! (locali al piano terra di Vila Litta in viale Affori 21).

Per realizzarlo, essendo la prima esperienza, sia per gli autori che per i protagonisti, una notevole quantità di tempo è stata impiegata a ragiornare sulle parole, sul loro senso, sulla loro bellezza e poi sulla loro possibilità di essere uno spunto anche per l’oggi, attraverso un focus sull’Odissea, sui profili di Odisseo e Nausicaa, di Penelope, Calipso e Circe e sopratutto sulla relazione tra gli uomini e le donne. Tra i tanti temi emerge il perenne enigma: Ares o Afrodite e dentro questo dualismo la storia infinita della relazione, spesso controversa, tra l’Uomo e della Donna.

Declineremo tutto questo la sera del 25 novembre, giornata dedicata a riflettere non solo sui motivi che spingono troppi uomini ad uccidere troppe donne ma anche, sullo sfondo della violenza di genere, sulla costante storica della relazione tra maschi e femmine. Nel corso della serata le parole della recitazione teatrale si intrecceranno con musica, immagini e, alla fine, con riflessioni condivise con il pubblico. Incroci ed incontri esattamente come il filo che muove Odisseo tra le “isole delle donne” nel corso del suo viaggio.

Potrà apparire ardito accostare la bellezza compositiva e creativa dei classici alla crudele e terribile realtà della violenza di genere; eppure, un uomo che uccide una donna non è un uomo disturbato o impazzito. È qui sta l’assurdo: un uomo che non sa elaborare e contestualizzare la propria fragilità. Un uomo, che non ha strumenti culturali di crescita che gli consentano di cogliere la bellezza di una donna, che sta nella sua complessa articolazione emotiva, nella sua originalità di pensiero, nella sua maggiore capacità educativa, nella sua sessualità differente, è uno tra i tanti diventato omicida. L’ignoranza bestiale del branco che violenta una donna è tipica di questo fenomeno di non conoscenza; in moltissime circostanze infatti i maschi rispondono ad un ancestrale messaggio del loro codice genetico: la donna come proprietà. Questi nostri tempi sembrano perfetti. Ma non sappiamo più parlare d’amore, di libertà, di differenza, persino di democrazia.

Ecco perché bisogna assaporare la bellezza delle parole di Nausicaa e di Odisseo, i suoi pensieri per Penelope lontana, le sue attenzioni a Calipso ed a Circe. Cosa può dire un uomo ad una donna quando la desidera? Come può sedurla e rispettarla? Come può amarla rispettando la sua libertà? Parafrasando la profetica frase del principe Miškin ne L’idiota di Dostoevskij, viene da chiedersi: «La bellezza salverà il mondo?». Non si sa ma qualcosa sicuramente si può fare.

La bellezza delle parole di Omero, così come di altri grandi classici, non è una mera questione di gusto, ma è una dimensione, anche morale, dalla quale l’essere umano, per essere veramente tale, non può prescindere perché il mondo può salvarlo solo l’uomo.

 

Walter Cristiani

La casa sull'albero

Domenica 23 Ottobre -  dalle ore 9 alle ore 18

Allo spazio Gorlini un'intera giornata per realizzare insieme la Casa sull'albero.

Grazie al vostro contributo e a quello del Comune di Milano, 

il sogno prenderà forma! 

Si potrà assistere alla costruzione della Casa sull’albero a cura dell’azienda Sul albero srl, partecipare attivamente e trascorrere una giornata insieme.

 

Ecco il programma della giornata:

DALLE H.10,30 LABORATORI per bambini:

creatività, letture e installazioni a cura di Mitades 

e area disegno a cura di Sul albero.

 

H.12.30 PRANZO CONDIVISO a base di zucca: 

ognuno porta qualcosa  e si condivide! Alcune pietanze verranno preparate utilizzando le zucche e prodotti raccolti nel nostro orto didattico

 

DALLE H.15.00 ALLE 17.00 WORKSHOP

di costruzione in legno per bambini a cura di Gallab 

 

E durante tutto il giorno AREA LAVORO per assemblare insieme alcune parti della casa : ognuno di voi potrà partecipare alla costruzione di un pezzettino della casa!

 

VENITE, PARTECIPATE E REALIZZIAMO INSIEME IL SOGNO!

 

L'armonia dell'universo

Venerdì 28 Ottobre, ore 21

Download
L'armonia dell'Universo 28-10-2016 WEB.p
Documento Adobe Acrobat 278.0 KB

"VERDE ESTATE" a Bruzzano: Italia in musica a Cassina Anna

Viaggio attraverso le più belle canzoni anni '60 con gli "AMICI DELLA MUSICA" e il CABARET di "ROBERTO MARELLI"

Si svolgerà Sabato 24 settembre 2016 alle ore 21:15, con ingresso gratuito, presso l' Anfiteatro di Cassina Anna in Via Sant'Arnaldo, 17 lo spettacolo "ITALIA IN MUSICA" un viaggio attraverso le più belle canzoni degli anni '60 con i giovani cantanti del gruppo  gli "AMICI DELLA MUSICA"  (Marianna Cocola, Antonio Vaccher, Silvia Dimonte, Mattia Broggi, Fabrizio Ottoboni, Giorgia Berti, Ugo Bonucci, Corinna Antona) e con il cabaret di ROBERTO MARELLI (l'Amico Arturo di Casa Vianello). La Direzione tecnica di Massimo Serantini e la regia di Luigi Frojo. Saranno previsti giochi a tema con il pubblico. La Manifestazione è inserita nel programma "VERDE ESTATE in MUNICIPIO 9" e organizzata dal Municipio 9 del Comune di Milano in collaborazione con l'Associazione Amici della Musica e dello Spettacolo.

12° pedalata ecologica!

Download
Pedalata ecologica
volantinoA5_pedalata2016_br.pdf
Documento Adobe Acrobat 270.8 KB

Inizio primavera con i Sempreverdi

Riportiamo qui di seguito i primi appuntamenti di aprile del Centro Sempreverdi di via Val di Bondo 13 (tel. 02.64.69.181, 02.884.48.375): sabato 2, ore 19.30, cena di primavera a favore di Emergency con spettacolo musicale del coro Gruppo Alpini di Desio; giovedì 21, assemblea generale dei soci per l’approvazione del bilancio consuntivo 2015 e di quello di previsione 2016; lunedì 25, ore 12, brunch in compagnia e pomeriggio danzante con gli Evergreen; dal 28 aprile al 2 maggio, tour in Umbria. Inoltre, tutti i martedì e i venerdì, tombola con ricchi premi; tutte le domeniche si balla con la musica dal vivo e aperitivo offerto dal Centro; tutti i giovedì, ballo liscio e di gruppo (ingresso gratuito) con Dj Evergreen e aperitivo offerto dal Centro.

 

I Sempreverdi, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Sorelle Agazzi e la scuola Cor Jesu, organizzano i seguenti laboratori per le scuole primarie: laboratorio Interculturale Europa Est per le classi quinte, mediante il quale s’impara non solo la geografia ma anche come dialogare con persone di etnie diverse (in questo caso con chi proviene dall’Europa dell’est) e il laboratorio Sperimentiamo l’orientamento per le classi terze con il quale si impara ad orientarsi, ad esempio, utilizzando la cartina del quartiere.

Cultura e spettacoli a Villa Viva!

La rassegna teatrale In Villa Veritas non si ferma! Dopo il grande inizio con Come d'autunno, Il Piccolo Principe e L'anno in cui il mondo finì, il prossimo appuntamento, realizzato grazie anche al patrocinio del Comune di Milano - Consiglio di Zona 9, si terrà nella magica Sala delle Colonne di Villa Viva! con H2O di e con Salvatore Aronica, Stefano Barra, aiuto-regia Andrea Lietti. Lo spettacolo, ad ingresso gratuito, è rivolto a bambini e famiglie: va in scena sabato 2 aprile e domenica 3 aprile alle ore 16. Il primo evento serale avrà luogo sabato 16 e domenica 17 aprile alle ore 21, sempre presso la Sala delle Colonne: PuntoTeatroStudio ospiterà Et amo forte ancora, uno spettacolo teatrale, prodotto da Locanda Spettacolo, che parla a tutte le generazioni, con musica dal vivo, con Elisa Rossetti e Stefano Zaninello.

 

Per info e prenotazioni: puntoteatrostudio@gmail.com, tel: 327.75.52.691, 347.70.34.140.

Laboratorio per bambini alla festa di Primavera!

Domenica 17 Aprile

Il pomeriggio del 17 aprile, la Festa della Primavera, nel laboratorio di ABC si riempie di farfalle colorate che volteggiano leggere su fiori di carta. Ma non è tutto qui! Bulbi e semi di uso quotidiano si potranno portare a casa come piccole piantine. Aspettiamo tutti i bimbi per realizzare farfalle, fiori e vasetti, tutto da portare a casa per festeggiare la primavera! Ci troverete presso i locali di VillaViva! Dalle ore 15 alle ore 18.

Maffucci Music Festival

Musica per stare meglio

Tanghi e melodie

I sentimenti delle donne

Poesia e musica al femminile

Il piccolo Principe

Spettacolo teatrale presentato da Punto Teatro Studio

Viabilità a Bruzzano

Assemblea pubblica











La Camera Chiara

Sabato 28 febbraio alle ore 17.30, l’Associazione Culturale La Camera Chiara presenta, presso il Salone delle Arti di Villa Litta, Mio caro Nininho, ridicole lettere d’amore. Un reading-spettacolo tratto dal carteggio fra Fernando Pessoa e la fidanzata Ofelia Queiroz.


Per il ciclo Sabato in giallo a Cassina Anna, il 28 febbraio alle ore 15.30, gli attori del Gruppo Sanguigno insceneranno Due piccoli orribili segreti, romanzo scritto e presentato da Maurizio Gilardi (editrice Eclissi).

Presso la Biblioteca Afforilunedì 9 febbraio alle ore 20.15 si terrà un incontro dal titolo L’educazione all’autonomia nelle varie età della crescita a cura dell’Associazione genitori...

Continua